Dolcetto o scherzetto?

 

Dolcetto o Scherzetto?

Canon EOS 5D Mark II

Oggi è Halloween e sta per iniziare la notte più “terrificante” dell’anno. Fra poche ore i bambini di tutto il mondo (in realtà direi principalmente degli Stati Uniti) usciranno di casa pronti a bussare alle porte, chiedendo “Dolcetto o scherzetto?” e gli zombie e i mostri invaderanno la vie delle città statunitensi.
Questa festa in realtà anglo-sassone e dalle origini celtiche, è diventata negli Stati Uniti la festa che conosciamo noi oggi e ha assunto negli anni un carattere principalmente macabro e legato al mondo dei morti. Uno dei suoi simboli principali, riconosciuto ovunque è la zucca, trasformata in modo divertente per ricordare un teschio.
Ad inizio ottobre, ho avuto la possibilità di visitare il New England e già davanti a molte case comparivano i primi allestimenti e le prime zucche. Per dare un tocco più “macabro” a questa immagine scattata nella zona di Bunker Hill a Boston, ho deciso di trasformarla in bianco e nero, lasciando però le zucche al centro della foto del loro colore naturale, anche perché il nero e l’arancione (insieme al viola) sono i colori simbolo di questa festività.
Ma la vedete anche voi quella strana figura un po’ inquietante che mi guarda da dietro una delle finestre?

ENGLISH
Today is Halloween and the most “terrifying” night of the year is about to begin. In a few hours a lot of children around the world (or maybe mostly in the United States) will be ready to knock at the doors, asking “Trick or treat?” and zombies and monsters will invade the streets of US cities.
This celebration actually Anglo-Saxon with Celtic origins, has become in the United States the festival we know today and it has taken over the years a macabre character mostly linked to the world of the death. One of its main symbols, recognized everywhere is the pumpkin turned in funny way to remember a grisly skull.
At the beginning of October, I had the opportunity to visit the New England and in front of many houses already appeared the first preparations and the first pumpkins. To give a more “gruesome” touch to this picture taken in the area of Bunker Hill in Boston, I decided to turn it into black and white, leaving the pumpkins in the center of the picture of their natural color, also because black and orange (with violet) are the colors symbol of this feast.
But did you see that strange figure a little bit disturbing looking at me from behind one of the windows?

Boston. Massachusetts, U.S.A.

Annunci

2 Comments on “Dolcetto o scherzetto?

Lascia un Commento/Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: