La Sirenetta di Copenaghen

la-sirenetta-di-copenaghen

Canon EOS 5D Mark II

Lo sguardo rivolto verso destra in basso, per guardare il mare sotto di lei. E’ pensierosa, quasi assente, e questo aspetto distaccato le regala bellezza, eleganza e fascino. Non si accorge nemmeno dei migliaia di occhi che l’ammirano e delle migliaia di macchine fotografiche che la fotografano, ogni giorno. Guardandola, hai la sensazione che possa destarsi improvvisamente dai suoi pensieri, tuffarsi in acqua e sparire nel blu del Mar Baltico. E’ forse per questo che quando la vedi davanti a te, le scatti subito diverse fotografie; hai paura che possa scappare da un momento all’altro.
Sto parlando della statua della Sirenetta a Copenaghen in Danimarca, forse una delle statue più famose e riconosciute del mondo. Fu realizzata dallo scultore Edvard Eriksen (che usò la moglie come modella) nel 1913, su commissione di Carl Jacobsen, figlio del fondatore della Carlsberg, la famosa azienda produttrice della birra.
Sebbene sia una statua molto amata, negli anni incredibilmente è stata oggetto di diversi atti vandalici; in due occasioni fu decapitata (nel 1964 e nel 1998), venne imbrattata diverse volte e nel 2003 fu addirittura sradicata (forse con la dinamite) dal masso su cui poggia.
Fortunatamente è sempre stata rimessa al suo posto e ogni giorno la puoi incontrare all’ingresso del porto di Copenaghen per dare il benvenuto alle navi che arrivano e per augurare il buon viaggio a quelle che partono.
Ammetto che quando la vedi pensi subito che è più piccola di quanto te la immaginavi (infatti è alta 125cm) ma è, senza dubbio, una tappa obbligata per chi visita la capitale danese.

Sono anche su Twitter e Instagram. Vi aspetto.

ENGLISH
The look pointed toward the lower right, to watch the sea beneath her. She’s thoughtful, almost absent, and this detached aspect gives her beauty, elegance and charm. She does not even notices the thousands of eyes that admire her and the thousands of cameras that photograph her, every day. Looking at her, you have the feeling that she can suddenly awaken from her thoughts, jump into the water and disappear into the blue of the Baltic Sea. And perhaps that’s why when you see her in front of you, you shot immediately several photos; you’re afraid that she can run away at any moment.
I’m talking about the Little Mermaid statue in Copenhagen in Denmark, maybe one of the most famous and recognized statues in the World. It was created by the sculptor Edvard Eriksen (who used his wife as a model) in 1913, on commission by Carl Jacobsen, son of the founder of Carlsberg, the famous beer company.
Although it is a much-loved statue, over the years it has amazingly been the subject of several acts of vandalism; in two occasions it was beheaded (in 1964 and 1998), it was stained several times, and in 2003 it was even eradicated (perhaps with dynamite) from the rock on which it rests.
Fortunately it has always been put back in its place and every day you can find it at the entrance of the Copenhagen harbor to welcome the ships arriving and to wish bon voyage to those who depart.
I admit that when you see it you immediately think that is smaller than you imagined (as a metter of fact it’s 125cm high) but it is, without doubt, a must see for anyone visiting the Danish capital.

I’m on Twitter and Instagram too. I wait for you.

Copenaghen, Denmark

Annunci

Lascia un Commento/Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: