Fotografie che si guardano allo specchio

Clicca sulle fotografie per ingrandirle – click on the photos to enlarge them

Canon EOS 5d Mark II

Amo molto la simmetria e l’ordine. Amo molto le linee che vanno tutte dove devo andare, contribuendo alla costruzione e alla perfetta composizione di un’immagine. Certe volte queste ricerca estrema della perfezione non sempre è positiva, perché molti fotografi, soprattutto quelli più estrosi, ti insegnano che una volta che impari bene tutte le regole della composizione, è arrivato il momento di infrangerle, in modo da trovare qualcosa di nuovo e di originale.
Io ci provo ma devo dire che mi ritrovo spesso a seguire degli schemi piuttosto consolidati, almeno nella mia mente e a volte il risultato non è poi così male. Un po’ come per questi due scatti. Mi piace pensare che siano due fotografie che si guardano allo specchio perché rappresentano la Galleria Vittorio Emanuele a Milano, da due punti di vista esattamente opposti ma che per diverse similitudini sono simili: la luce, i colori, la simmetria di diverse parti dell’immagine e le persone, che in entrambi gli scatti occupano più o meno la stessa porzione dell’immagine.
In realtà poi tutte due le fotografie sono state (pensate e) realizzate nello stesso modo e cioè alzando la macchina fotografica sopra la mia testa, non prima di aver regolato le varie impostazioni, e facendo molta attenzione a tenerla parallela al terreno, soprattutto per un motivo molto semplice e altrettanto pratico. Il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, il centro di Milano era davvero troppo affollato per poter immaginare di scattare in un altro modo e ottenere due immagini così “pulite”, senza interferenza di persone.

A me i due risultati piacciono. E a voi? Avete anche uno scatto preferito?

Vi ricordo che ho aperto la mia pagina Facebook. Cliccate su “Mi piace” per vedere altre mie fotografie e restare informati sugli eventi legati al mondo della Fotografia.

E sono anche su Twitter e Instagram. Vi aspetto.

ENGLISH
I love symmetry and order. I really love all the lines that go where they must go, helping to build the perfect composition of a picture. Sometimes these extreme search for perfection is not always positive, because many photographers, especially those most imaginative, teach you that once you learn all the rules of composition, it’s time to break them in order to find something new and original.
I try, but I have to say I often find myself to follow a quite consolidated schemes, at least in my mind, and sometimes the result is not so bad. A little bit as for these two shots. I like to think that they are two photos looking in the mirror because they represent the Galleria Vittorio Emanuele in Milan, exactly from two opposite points of view but very similar for different reasons: the light, the colors, the symmetry of different parts of  image and the people, that in both shots occupy more or less the same portion of the image.
Then actually all two photographs were (thought and) made in the same way, by raising the camera above my head, not before setting it, and taking care to keep it parallel to the ground, especially for a very simple and practical reason. On December 7, the day of St. Ambrose, Milan’s center was just too busy to be able to imagine to shoot in another way and to get two images so “clean”, without interference of people.

I like the two results. And you? Have you a favorite shot too?

I remind you I opened my Facebook page. Click “Like” to see others my photographs

And I’m on Twitter and Instagram too. I wait for you.

Milan, Italy

Annunci

6 Comments on “Fotografie che si guardano allo specchio

Lascia un Commento/Leave a Comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: